Tag Archives : prevenzione

Il cyberbullismo a scuola

 

Cyberbullismo: forma di prevaricazione, singola o di gruppo, che viene esercitata in maniera continuativa da ragazzi definiti "Bulli" nei confonti di una "Vittima".

Nell’affrontare il problema del cyberbullismo a scuola, un elemento chiave è il riconoscimento che gli sforzi di prevenzione e di intervento dovrebbero scaturire dall’azione congiunta di scuole, famiglie e della comunità in generale. Il personale scolastico è chiamato ad assumere un ruolo guida nell’affrontare le ragioni per cui gli adolescenti diventano cyberbulli, come i cyberbulli possono essere puniti, insegnare agli adolescenti a non stare a guardare o permettere che il bullismo sia tollerabile e insegnare loro a non ignorare il dolore che il cyberbullismo causa agli altri. La prevenzione dovrebbe essere diretta ad aiutare i giovani a sviluppare atteggiamenti e comportamenti pro-sociali in modo che possano costruire e mantenere relazioni sane sia dentro sia fuori le mura scolastiche.

 

Cosa fare in caso di cyberbullismo

  • Ignorare le provocazioni e interrompere ogni tipo di rapporto on-line con chi mette in Rete informazioni denigratorie.
  • Salvare sul computer il materiale che può servire come prova.
  • Nel caso di molestie gravi e/o continuative (cyberstalking) occorrerà avvisare tempestivamente gli amministratori del sito e la Polizia Postale e far cancellare le chat e le immagini con i contenuti denigratori.
  • Se sono coinvolti compagni di scuola occorre rivolgersi all'insegnante e al dirigente scolastico, parlare con gli altri genitori coinvolti nell'episodio di bullismo, non rimproverare il proprio figlio ha bisogno di sentirsi protetto.
  • Nel caso l’abuso venga fatto attraverso il cellulare, la segnalazione può essere fatta al gestore di telefonia mobile.